Ginevra 2018 - il rapporto del nostro C.T.

10.06.2018

SUMMER GAMES SPECIAL OLYMPICS - GINEVRA 2018

Un folto gruppo di atleti della Sport Invalidi Lugano, ha partecipato nello scorso fine settimana ai Giochi estivi svizzeri Special Olympics, che vengono organizzati ogni 4 anni, e che quest'anno hanno avuto luogo nella splendida città di Ginevra.

Erano presenti alla gioiosa manifestazione circa 1.600 atleti disabili, accompagnati dai loro monitori, circa 600, e sostenuti da circa 400 volontari (benevoles) che hanno gareggiato in moltissimi sport, dai più popolari, nuoto, atletica, bocce, basket, calcio, ma pure nel tennis, nella vela, nel golf, nell'equitazione.

Il motto di Special Olympics "Lasciatemi vincere, ma se non riesco lasciatemi dimostrare le mie capacità", è stato pronunciato nelle tre lingue nazionali da commossi atleti in occasione della cerimonia di apertura che si è tenuta nella bella cornice del Parc des bastions, con alla fine l'accensione della fiamma olimpica, che era partita da Lugano in occasione della manifestazione per il 50.o di fondazione di Special Olympics

Gli atleti della Sport Invalidi Lugano hanno potuto dimostrare le loro capacità nei seguenti sport: basket, bocce, nuoto e atletica, sempre accompagnati dai rispettivi monitori.

Dopo una prima intensa giornata di qualificazione il venerdì, per l'allestimento delle diverse categorie, sabato e domenica hanno dovuto gareggiare con atleti di uguali capacità ottenendo da buoni ad ottimi risultati, risultati che sono il frutto di una intensa preparazione che si svolge durante il corso di un in tero anno in palestra , nelle piscine e al bocciodromo.

Il "bottino" è risultato il seguente: 2 medaglie d'oro per l'atletica; 3 medaglie d'oro, 2 d'argento e 1 di bronzo per le bocce, 1 medaglia d'oro, 1 di argento e 1 di bronzo per il nuoto, e una importante medaglia d'oro per ogni membro della squadra di basket, che dopo un'impegnativa partita ha ottenuto il primo posto con uno scarto di soli 2 canestri.

Atleti luganesi si sono cimentati pure nella vela e nel golf.

Organizzazione perfetta da parte della città di Ginevra in festa, e da un comitato "ad hoc" che ha soddisfatto tutti, in particolare per quanto riguarda tutta la parte di ristorazione e la rete dei trasporti: disponibilità e cortesia da pare di tutti, seguiti con simpatia anche dalla popolazione ginevrina.

Un trasferta impegnativa per atleti e monitori che ha regalato a tutti grandi emozioni e soddisfazioni.