La SIL dal 1969

 

1967: un gruppo di ragazze appartenenti alla Sezione E.O.C. 

(Esploratori ad ogni costo) gruppo scaut ticinesi di andicappati fisici, 

unico nel Cantone, mira a qualcosa di nuovo, ma soprattutto 

fatto su misura: praticare della ginnastica, un’ora alla settimana. 

Lo scopo non era solo la ginnastica, ma molto importante incontrarsi, 

tenersi in contatto. Si iniziarono i nostri incontri nel Mendrisiotto, 

che ben presto trovarono delle persone entusiaste : in effetti nel 1968 

con l’aiuto dei luganesi venne fondato il primo gruppo Sportivo Invalidi del Mendrisiotto, 

unico in Ticino. Il 9 ottobre 1969, venne siglata la fondazione e venne dato 

il via alla “Sport Invalidi di Lugano”. Quella persona speciale era Goya, 

Elio Guglielmetti, primo preseidente e grande sportivo, che condivideva i 

loro progetti e le loro aspettative e come primo Commissario tecnico, 

quel Beppe Zanetti, il docente di ginnastica della prima ora. 

 

Ed ora la SIL (Sport Invalidi Lugano) è in continua evoluzione abbiamo 

raggiunto quota 150 membri, di cui 90 atleti e 60 tra monitori ed aiutanti. 

L’impegno di monitori ed aiutanti è basato sul volontariato, e l’intento è 

quello di dare la possibilità ai nostri atleti di migliorare nel fisico 

(coordinazione, equilibrio, velocità, forza, reazione) ma anche per il sistema 

cardiocircolatorio ed osseo, e pure per sviluppare quelle capacità di interazione, 

collaborazione, scambio di idee e di aiuto, simpatia ed amicizia. 

I nostri atleti partecipano regolarmente ad incontri, meeting, gare, 

sia a livello cantonale che Svizzero, anche extra-europee e negli ultimi 

anni si sono allacciate anche relazioni con la vicina Regione Insubrica.